venerdì 19 febbraio 2016

Fondazione UNIPOLIS – culturability – rigenerare spazi da condividere



Fondazione UNIPOLIS – culturability – rigenerare spazi da condividere
SOGGETTI AMMISSIBILI
Possono partecipare al presente bando organizzazioni che si configurano come ONLUS. A titolo esemplificativo ma non esaustivo:
  • Associazioni
  • Comitati
  • Fondazioni
  • Organizzazioni di volontariato
  • ONG
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche
  • Associazioni di promozione sociale
  • Cooperative culturali e sociali
  • Imprese sociali
Possono presentare un progetto a valere sul presente bando anche team informali che si impegnino a costituirsi formalmente, in caso di approvazione del progetto, secondo una delle forme giuridiche rispondenti ai criteri di ONLUS
I soggetti proponenti devono avere sede in Italia ed un organo di gestione costituito al 50% + 1 da membri tra i 18 e i 35 anni non compiuti.
E’ possibile presentare un progetto anche in forma di partenariato. I partner di progetto potranno avere natura giuridica diversa da quella di ONLUS, avere sede all’estero e infine potranno derogare alla clausola relativa all’età dei componenti dell’organo di gestione.
Si evidenzia che il bando dice esplicitamente che saranno privilegiati progetti presentati in partenariato.
OBIETTIVI DEL BANDO
Il bando intende sostenere progetti innovativi in ambito culturale e creativo che favoriscano processi di rigenerazione, recupero e rivitalizzazione di spazi dismessi o con altre destinazioni d’uso.
ATTIVITA’ FINANZIABILI
I progetti dovranno avere come oggetto spazi fisici presenti sul territorio italiano, di proprietà o in concessione ai soggetti proponenti. I progetti inoltre dovranno mettere i luoghi (oggetto di intervento) a disposizione delle comunità territoriali, generando impatto sociale positivo e creando occasioni di rigenerazione urbana a vocazione culturale, favorendo la collaborazione della cittadinanza, soprattutto dei giovani.
Tra i criteri di valutazione dei progetti verranno considerati:
  • il valore culturale della proposta dal punto di vista della progettazione, della produzione, della distribuzione e della fruizione della cultura
  • l’impatto e l’innovazione sociale in termini di promozione della coesione sociale, di risposta si bisogni della comunità e infine di contributo al benessere culturale e collettivo
  • lo sviluppo e la creazione di lavoro
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Lo stanziamento complessivo è pari a 400.000 €.
150.000 € verranno utilizzati per l’erogazione di servizi di accompagnamento e formazione a 15 team di progetto, ai quali in fase successiva verrà richiesto di inviare una versione definitiva del progetto.
Tra i progetti definitivi ne verranno selezionati 5 ciascuno dei quali riceverà un contributo pari a 50.000 €.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Il progetto dovrà essere inviato tramite apposito form on-line disponibile sul sito culturability (previa registrazione). Sul sito è inoltre disponibile il testo integrale del bando.
SCADENZA
15 aprile 2016

Nessun commento:

Posta un commento