mercoledì 22 ottobre 2014

Regione Lombardia, Sistema Camerale Lombardo e Fondazione Cariplo - InnovaCultura




Regione Lombardia, Sistema Camerale Lombardo e Fondazione Cariplo

InnovaCultura
Sostegno all’innovazione dell’offerta culturale lombarda
attraverso prodotti e servizi forniti dalle Imprese Culturali e Creative

SOGGETTI AMMISSIBILI
Possono presentare domanda di contributo:
- istituzioni che abbiano la proprietà/gestione degli istituti e luoghi della
cultura (musei ed ecomusei riconosciuti, biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici e complessi monumentali) o soggetti che siano stati da esse
formalmente individuati per la loro valorizzazione prima della pubblicazione del presente bando;
- soggetti che operano nella promozione e organizzazione di attività culturali, compreso lo spettacolo dal vivo.

I beneficiari, singolarmente o in rete:
- devono essere soggetti pubblici o privati non profit (Nota bene: sono
esplicitamente escluse le società di servizi che operano in regime di mercato);
- devono avere sede legale e/o operativa in Lombardia;
- devono avere nelle finalità statutarie la valorizzazione dei beni culturali e/o la promozione e organizzazione di attività culturali, compreso lo spettacolo dal vivo;
OBIETTIVI DEL BANDO
Sostenere l’innovazione dell’offerta e l’ampliamento del pubblico del comparto cultura (arti visive, spettacolo dal vivo e patrimonio culturale) con contributi a fondo perduto alle istituzioni culturali, per l’acquisto di prodotti e servizi ad hoc forniti da una o più imprese culturali e creative.
ATTIVITA’ FINANZIABILI
Acquisto di prodotti e servizi forniti da micro, piccole e medie imprese (incluse associazioni culturali iscritte al REA) operanti nei seguenti ambiti: arti visive, patrimonio culturale, editoria, musica, radio-televisione, cinema e videogiochi, comunicazione e marketing, architettura, moda, design, ICT, prodotti e servizi digitali ad alto contenuto innovativo trasversali a tutti i settori citati.
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Contributo pari all’80% dei costi, erogato in regime de minimis.
Contributo massimo richiedibile:
- € 40.000 nel caso di progetti che coinvolgono una singola istituzione culturale;
- € 60.000 nel caso di progetti che coinvolgono più istituzioni culturali in rete.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Le domande dovranno essere inoltra a mezzo PEC secondo la modulistica disponibile, insieme al testo integrale del bando, sul sito Bandi Finanziamenti alle imprese per la competitività
SCADENZA
17 dicembre 2014.

Commissione Europea – Erasmus + “Eventi sportivi europei senza scopo di lucro”



Commissione Europea – Erasmus + “Eventi sportivi europei senza scopo di lucro”
SOGGETTI AMMISSIBILI
Istituzioni pubbliche e organizzazioni non profit attive nel campo dello sport e dell’attività fisica e operanti in uno dei paesi partecipanti al programma Erasmus+ (pag 24 della guida alla partecipazione al programma).
Il presente bando è suddiviso in due linee che, come dettagliato in seguito seguono tempistiche e modalità di costituzione della partnership differenti:
  1. Eventi sportivi europei senza scopo di lucro CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015 (che si terrà dal 7 al 13 settembre 2015) – l’evento deve coinvolgere soggetti provenienti da almeno 3 paesi partecipanti al programma Erasmus+ o deve svolgersi contemporaneamente in 3 paesi partecipanti al programma
  2. Eventi sportivi europei senza scopo di lucro NON CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015 – l’evento dovrà coinvolgere soggetti provenienti da almeno 12 paesi partecipanti al programma Erasmus+ o dovrà svolgersi contemporaneamente in 12 paesi partecipanti al programma
OBIETTIVI DEL BANDO
Il bando è finalizzato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:
  • supportare l’implementazione, nel campo dello sport, di strategie europee nell’ambito dell’inclusione sociale e delle pari opportunità
  • incoraggiare la partecipazione allo sport e all’attività fisica
  • supportare l’implementazione della settimana europea dello sport
ATTIVITA’ FINANZIABILI
Il presente bando intende finanziare la preparazione, l’organizzazione e la gestione di eventi sportivi:
  • eventi sportivi su scala europea organizzati in uno dei paesi partecipanti al programma Erasmus+
  • eventi sportivi nazionali organizzati contemporaneamente in diversi stati partecipanti al programma Erasmus+
Nel caso di eventi connessi con la settimana europea dello sport, gli stessi devono essere realizzati tra il 7 e il 30 settembre 2015.
Si specifica che NON sono ritenute finanziabili le competizioni sportive organizzate regolarmente e le competizioni sportive professionali.
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Eventi sportivi europei senza scopo di lucro CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015: contributo massimo concedibile à 250.000 €
Eventi sportivi europei senza scopo di lucro NON CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015: contributo massimo concedibile à 500.000 €
In ogni caso è previsto un co-finanziamento da parte della Commissione Europea pari all’80% dei costi ammissibili.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
I progetti dovranno essere presentati tramite procedura on-line, secondo le modalità indicate nella parte C della guida, la guida fa inoltre fede anche per i contenuti del bando. Sono disponibili degli estratti riassuntivi della guida (anche in italiano) sul sito della Commissione Europea.
SCADENZA
Eventi sportivi europei senza scopo di lucro CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015: contributo massimo concedibile à 22 gennaio 2015
Eventi sportivi europei senza scopo di lucro NON CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015 à 14 maggio 2015

Commissione Europea – Erasmus + “Partenariati di collaborazione nel settore dello sport”



Commissione Europea – Erasmus + “Partenariati di collaborazione nel settore dello sport”
SOGGETTI AMMISSIBILI
Istituzioni pubbliche e organizzazioni non profit attive nel campo dello sport e dell’attività fisica e operanti in uno dei paesi partecipanti al programma Erasmus+ (pag 24 della guida alla partecipazione al programma).
I progetti devono essere presentati da un partenariato costituito da almeno 5 organizzazioni provenienti da almeno 5 paesi partecipanti al programma.
OBIETTIVI DEL BANDO
Il bando intende offrire a diversi soggetti l’opportunità di sviluppare, trasferire e/o implementare pratiche innovative in ambiti diversi che siano però correlati allo sport e all’attività fisica.
ATTIVITA’ FINANZIABILI
Il presente bando è suddiviso in due linee che, come dettagliato nella sezione “SCADENZA”, seguono tempistiche differenti:
  1. partenariati di collaborazione nel settore dello sport CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015 (che si terrà dal 7 al 13 settembre 2015) – in questo caso dovranno quindi essere presentati progetti che prevedano attività da realizzarsi contestualmente a tale evento e che abbiano con esso una connessione tematica
  2. partenariati di collaborazione nel settore dello sport NON CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015
In entrambi i casi la Commissione lascia ampio spazio per l’individuazione delle attività da realizzare che dovranno però essere finalizzate al raggiungimento dei seguenti obiettivi:
  • incoraggiamento della partecipazione ad attività sportive ed in generale ad attività fisiche
  • promozione della duplice carriera degli atleti
  • contrasto al doping, in particolar modo negli ambienti ricreativi
  • contrasto della pratica del “truccare” le partite tramite il supporto alla prevenzione, alla presa di coscienza e alla cooperazione tra stekeholders
  • promozione del volontariato nel campo dello sport
  • supporto di approcci innovativi ed educativi per contenere la violenza e contrastare il razzismo, la discriminazione e la intolleranza nello sport
  • miglioramento della buona governance nello sport
  • incoraggiamento dell’inclusione sociale e delle pari opportunità nello sport
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Il contributo massimo concedibile è pari a 500.000 €. In ogni caso è previsto un co-finanziamento da parte della Commissione Europea pari all’80% dei costi ammissibili
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
I progetti dovranno essere presentati tramite procedura on-line, secondo le modalità indicate nella parte C della guida, la guida fa inoltre fede anche per i contenuti del bando. Sono disponibili degli estratti riassuntivi della guida (anche in italiano) sul sito della Commissione Europea.
SCADENZA
Partenariati di collaborazione nel settore dello sport CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015 à 22 gennaio 2015
Partenariati di collaborazione nel settore dello sport NON CONNESSI alla settimana europea dello sport 2015 à 14 maggio 2015