martedì 27 maggio 2014

Regione Lombardia - Bando per l'Innovazione del Terziario



E’ attivo il “Bando per l’innovazione del terziario” finalizzato all’erogazione di contributi a fondo perduto per lo sviluppo di progettualità innovative destinate all’adozione di servizi avanzati e qualificati da parte di imprese del terziario (in possesso dei codice ATECO elencati nell’appendice 1 del bando). All’interno del presente bando sono realizzabili le seguenti attività:

  • Extended enterprise (soluzioni digitali a supporto di processi logistici e di filiera e a garanzia della tracciabilità e originalità dei prodotti e/o per la promozione di servizi e prodotti)
  • Sistemi di pagamento elettronico e “mobile”
  • Riduzione dell’impatto ambientale

Possono partecipare PMI con sede legale e/o operativa nelle province di Brescia, Cremona, Lecco, Milano, Monza e Brianza, Varese.
Lo stanziamento complessivo è pari a 1.885.000 € è possibile richiedere un contributo pari al 40% delle spese complessive di progetto, in ogni caso il contributo non supererà i 25.000 €. Deve inoltre essere previsto un investimento minimo di almeno 20.000 €.
E’ necessario presentare i progetti entro il 26 giugno 2014 tramite la piattaforma disponibile sul sito Bandi Imprese Lombarde.

Fondazione con il SUD – Iniziativa IMMIGRAZIONE 2014



SOGGETTI AMMISSIBILI
Possono presentare un proposta a valere sul presente bando i seguenti soggetti:
  • associazioni (anche non riconosciute)
  • cooperative sociali e/o loro consorzi
  • enti ecclesiastici
  • fondazioni
  • imprese sociali
  • organizzazioni di immigrati.
Si specifica che i progetti dovranno essere realizzati da partnership costituite da almeno 3 soggetti uno dei quali deve necessariamente essere un’organizzazione di immigrati costituita prima del 2 gennaio 2012 e composta da una maggioranza assoluta (50% + 1) di cittadini stranieri.
OBIETTIVI DEL BANDO
Favorire la piena integrazione e l’inserimento sociale di immigrati, in modo che possano considerarsi componenti attivi e partecipi del contesto politico, sociale e culturale di riferimento, senza escludere i loro valori di origine.
ATTIVITA’ FINANZIABILI
Le attività dovranno essere realizzati nei territori coperti dalla Fondazione (Basilicata, Campania, Calabria, Puglia, Sardegna, Sicilia) in una delle seguenti aree tematiche:
  1. contrasto alla tratta e allo sfruttamento lavorativo e sessuale
  2. valorizzazione di esperienze associative e di lavoro, anche autonomo
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Lo stanziamento complessivo è pari a 3.500.000 €. Dei quali 1.500.000 € per i progetti di cui all’ambito 1 e 2.000.000 per progetti di cui all’ambito 2. E’ possibile richiedere un contributo compreso tra i 100.000 € e i 500.000 € che, in ogni caso, non dovrà superare l’80% dei costi complessivi di progetto.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Bando si compone di due fasi, per la prima fase di Presentazione delle Idee Progettuali è prevista la presentazione dei progetti tramite la piattaforma Igrant. I soggetti che verranno selezionati potranno poi inviare il progetto completo durante la seconda fase.
SCADENZA
I fase: 3 luglio 2014 h. 17,00

lunedì 26 maggio 2014

Ministero dell'Interno - Accoglienza, Supporto, Orientamento per i richiedenti di protezione internazionale



Il ministero degli Interni dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione ha pubblicato l’avviso inerente ad Interventi di accoglienza, supporto ed orientamento rivolti ai richiedenti di protezione internazionale appartenenti a categorie ordinarie e vulnerabili che giungono in Italia presso gli aeroporti di Roma – Milano – Venezia in applicazione del regolamento di Dublino
I proponenti dovranno realizzare interventi finalizzati al potenziamento e al miglioramento del sistema di accoglienza ai richiedenti protezione internazionale, prevedendo accoglienza, supporto e orientamento verso i servizi disponibili sul territorio.
Per le specifiche di ogni avviso relativo ad uno specifico territorio si rimanda al testo integrale


I progetti dovranno essere presentati tramite la piattaforma https://www.fondisolid.interno.it/solid/ fino al 6 giugno 2014

Fondazione Cariplo – fUNDER35



SOGGETTI AMMISSIBILI
Organizzazioni del privato non profit formalmente costituite tramite atto regolarmente registrato e aventi sede in uno dei seguenti territori/province:
  • Regione Lombardia
  • Regione Piemonte
  • Regione Sardegna
  • Regione Valle d’Aosta
  • Provincia di Bologna, Modena, Parma e Ravenna
  • Provincia di LaSpezia
  • Provincia di Livorno e Lucca
  • Provincia di Padova e Rovigo.
Le organizzazioni devono essere attive da almeno due anni al 15 aprile 2014 in uno dei seguenti settori:
  • produzione artistica/creativa
  • erogazione di servizi di supporto alla conoscenza, valorizzazione, tutela, protezione e alla circolazione dei beni e delle attività culturali
Ulteriore requisito di partecipazione al bando è la presenza di un organo collegiale di gestione composto in maggioranza da giovani tra i 18 e i 35 anni.
Si sottolinea che può essere prevista la costituzione di una partnership per partecipare al progetto
OBIETTIVI DEL BANDO
Il bando intende accompagnare (per un periodo massimo di 3 anni) verso la sostenibilità le migliori imprese giovanili che operano in ambito culturale.
ATTIVITA’ FINANZIABILI
Le attività dovranno essere realizzate nei territori specificati alla voce “Soggetti ammissibili” e dovranno prevedere il miglioramento e/o ripensamento dei processi e degli strumenti organizzativi e produttivi delle organizzazioni proponenti.
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Lo stanziamento complessivo è pari 1.000.000 €. Per essere considerati ammissibili i progetti devono richiedere a valere sul presente bando al massimo il 75% dei costi complessivi di cui al massimo il 25% deve esse destinato alla copertura di costi artistici e/o di produzione artistica e culturale
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
E’ possibile presentare un progetto a valere sul presente bando esclusivamente tramite la procedura on-line disponibile sul portale di Fondazione Cariplo
SCADENZA
16 giugno 2014