lunedì 22 dicembre 2014

Unicredit Foundation – Carta E Bando 2014 “Strategie di coesione sociale a favore dei giovani”



Unicredit Foundation – Carta E Bando 2014 “Strategie di coesione sociale a favore dei giovani”
SOGGETTI AMMISSIBILI
Possono partecipare al presente bando tutte le organizzazioni non profit configurabili come ONLUS costituite prima del 1 settembre 2011.
OBIETTIVI DEL BANDO
Sostenere organizzazioni non profit attive nel campo della coesione sociale, ove inclusione si intende accrescimento della capacità individuale di inserirsi positivamente nella società (anche dal punto di vista economico), nella comunità e dal punto di vista della percezione di eguaglianza nei rapporti con le istituzioni.
ATTIVITA’ FINANZIABILI
I progetti dovranno favorire l’occupazione di giovani tra i 15 e i 29 anni in condizioni di svantaggio lavorativo.
In particolare l’inserimento lavorativo dei soggetti sopra identificati dovrà essere favorito tramite la realizzazione di iniziative di imprenditorialità sociale:
  • rafforzamento e sviluppo di attività produttive finalizzate al mercato
  • start-up di nuove iniziative di imprenditorialità sociale
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Verranno finanziati 7 progetti, una per ciascuna delle seguenti aree geografiche:
  1. Nord Ovest: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria
  2. Lombardia
  3. Nord est: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige
  4. Centro Nord: Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche
  5. Centro: Lazio, Sardegna, Molise, Abruzzo
  6. Sud: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria
  7. Sicilia
Ciascun progetto selezionato riceverà un contributo pari a 60.000 € e parteciperà all’assegnazione di ulteriori 80.000 € che verranno assegnati secondo un criterio proporzionale in base ai voti ricevuti dai dipendenti di Unicredit.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Le domande dovranno essere presentate tramite il sito internet della Fondazione accedendo all’applicativo dedicato al bando. Sul sito della Fondazione è inoltre disponibile il testo integrale del bando
SCADENZA
26 gennaio 2015

Natale 2014






BUON NATALE DA TUTTO LO STAFF DI POLYEDROS!!!

Gli uffici di Brescia rimarranno chiusi dal 24 dicembre 2014 al 6 Gennaio 2015 

Come ogni anno ci rivediamo a gennaio con tutti i bandi in scadenza e le nuove opportunità che usciranno nel frattempo!

martedì 9 dicembre 2014

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Contributi per ambulanze e beni strumentali – Annualità 2014



Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Contributi per ambulanze e beni strumentali – Annualità 2014
SOGGETTI AMMISSIBILI
Possono presentare una richiesta di contributo a valere sulla presente misura le seguenti categorie di soggetti:
  • organizzazioni di volontariato
  • organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS)
  • organizzazioni iscritte all’anagrafe delle ONLUS
ATTIVITA’ FINANZIABILI
Possono essere inoltrate richieste di contributo per l’acquisto dei seguenti beni (la fattura deve essere riferita all’anno 2014):
  • ambulanze (compreso il loro allestimento)
  • beni strumentali (autoveicoli, arredi, ecc…)
  • beni da donare a strutture sanitarie pubbliche
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Il contributo viene determinato di ufficio.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La richiesta dovrà essere presentata in cartaceo tramite raccomandata A/R – fa fede il timbro postale. Il testo integrale del bando e la modulistica sono disponibili sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
SCADENZA
31 dicembre 2014

giovedì 4 dicembre 2014

Regione Lombardia – Valorizzazione del patrimonio culturale conservato nei luoghi di cultura attraverso progetti di divulgazione di tematiche legate ad agricoltura/agroalimentare – EXPO 2015



Regione Lombardia – Valorizzazione del patrimonio culturale conservato nei luoghi di cultura attraverso progetti di divulgazione di tematiche legate ad agricoltura/agroalimentare – EXPO 2015
SOGGETTI AMMISSIBILI
Possono presentare un progetto a valere sul presente bando enti pubblici e/o privati proprietari o gestori di istituti e luoghi di cultura con sede in Lombardia:
  • musei ed ecomusei
  • biblioteche
  • archivi
  • aree archeologiche e parchi archeologici
  • complessi monumentali
E’ possibile presentare progetti in partnership con altri soggetti pubblici o privati.
OBIETTIVI DEL BANDO
Valorizzare il tema agricolo ed agroalimentare attraverso il patrimonio degli istituti e dei luoghi di cultura, mettendo in evidenza come il cibo e l’agricoltura siano marcatori culturali di un popolo e del suo territorio – rileggendo il tutto in chiave EXPO 2015
ATTIVITA’ FINANZIABILI
Le azioni progettuali dovranno essere finalizzate a garantire la conoscenza, la valorizzazione, la messa in rete e la fruizione dei beni culturali legati al mondo dell’agricoltura e dell’agroalimentare.
ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Lo stanziamento complessivo è pari a 300.000 €.
Il costo complessivo dei progetti non potrà essere inferiore a 10.000 €.
I contributi verranno erogati secondo i seguenti massimali:
contributo minimo – 7.000 €
contributo massimo – 50.000 €
In ogni caso il contributo coprirà al massimo il 70% dei costi di progetto.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda dovrà essere presentata tramite PEC all’indirizzo indicato sul testo integrale del bando.
SCADENZA
15 dicembre 2014

Regione Lombardia - Selezione di progetti per la realizzazione di orti didattici nelle scuole



Regione Lombardia ha pubblicato un bando per la selezione di istituti scolastici lombardi (scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado) nei quali realizzare orti didattici (le scuole dovranno avere già a disposizione almeno 30 mq di terreno). L’obiettivo del bando è infatti quello di sostenere la realizzazione di progetti didattici volti alla divulgazione nelle scuole di tematiche relative alla sostenibilità alimentare e ambientale, tramite la creazione di orti didattici permanenti che verranno realizzati da ERSAF – Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste.
Le scuole interessate dovranno inviare tramite PEC (all’indirizzo indicato sul testo completo del bando) un progetto particolareggiato che preveda la valorizzazione dell’orto didattico nella programmazione scolastica.
Scadenza: 16 gennaio 2015